La saga di fantascienza Genius ha trovato un editore! Qui di seguito troverete anche i primi capitoli dei tre romanzi.

Che minchione le formiche! è il mio ultimo romanzo, che potrete leggere qui di seguito, pubblicato sul mio blog poche pagine per volta, partendo dal post intitolato I miei romanzi e proseguendo in sequenza progressiva con i vari capitoli e le loro parti (es.: Che minchione le formiche! I-2p, I-3p...).

Buona lettura!

Genius_01

Genius_01
Genius_01 - ebook in vendita su Simplicissimus.it

domenica 2 gennaio 2011

Narratori nella trilogia "Genius"

La trilogia di fantascienza Genius, pur coerente nel racconto dei tre progetti genius, sviluppando la storia della Terra dal 2092 al 2389, è molto diversa dal punto di vista stilistico.
La ragione è presto spiegata. Il mio registro formale è stato dettato dalla scelta del protagonista e dalla conseguente acquisizione del suo punto di vista.

In particolare, in Genius_01 il protagonista è Abraham Cohen, un commissario violento, spesso fuori dai limiti della legalità e con un grave problema di dipendenza da un farmaco/droga. Il linguaggio, che naturalmente ne è nato, è rapido, asciutto, paratattico, tutto azione, punteggiato talvolta dalle visioni oniriche di Cohen, in preda alle sue reazioni patologiche.
Il personaggio principale di Genius_02 è il colonnello Isaac, molto riflessivo, per nulla aggressivo, al limite del timido nei confronti delle relazioni interpersonali, uno che si propone come eterno secondo, in gamba, ma con ambizioni limitate. Il ritmo di questo secondo romanzo è, perciò, molto più riposato, meditativo; il linguaggio si raffina e si ingorga nell'ipotassi. Tutto si sfuma, come nei pensieri di "Zac", e la verità finale risulterà meno netta e totalmente paradossale.
In Genius_03, le cose si sfaccettano ulteriormente. La storia è raccontata dal punto di vista da un lato di un giovane sciocco e inconcludente, dall'altro di una donna vessata dalla società, dominata psicologicamente dal marito e profondamente travagliata nella sua "maternità". Di qui ne deriverà un mix di stacchetti comico-surreali e di introspezione psicologica. Se si cerca l'epico, in quest'ultimo romanzo si resterà delusi, perché volutamente ho creato dei personaggi in cui il lettore non può compenetrarsi, per l'eccessiva inettitudine o la fragilità emotiva. C'è al contrario la variazione continua di prospettiva, di voci, di stati d'animo.

Be', ora, al di là delle mie motivazioni, sta a voi lettori giudicare il risultato...
Quindi, buona lettura su litenet (i primi capitoli sono scaricabili gratuitamente), su Lafeltrinelli (l'ebook a € 4,80) o presso la vostra libreria di fiducia!